Troina: Test siero-epidemiologici per valutare l’impatto del fumo sul covid-19

Prenderanno il via lunedì 27 luglio prossimo, per concludersi a fine agosto, i test siero-epidemiologici sui cittadini del Comune di Troina, per valutare l’impatto del fumo sulle infezioni da SARS-COV-2 e COVID-19 su una popolazione ad alto rischio. L’indagine, che coinvolgerà 1.300 residenti, sarà condotta dal Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell’Università degli studi di Catania e dal suo spin off accademico ECLAT, in collaborazione con il Comune di Troina, l’Oasi Maria Santissima e la Duke University del North Carolina. Lo studio, già approvato dal Comitato Etico dell’Oasi, si svolgerà all’interno dei locali della palestra comunale “Don Pino Puglisi” e consisterà nella raccolta di piccoli campioni di sangue, su cui verranno effettuate delle analisi per verificare lo stato di fumatore e la sieroimmunologia da SARS-COV-2 e COVID-19, oltre alla somministrazione di un questionario per rilevare dati epidemiologici correlati alla ricerca.
Obiettivo, valutare il rischio clinico e identificare obiettivi di intervento, sviluppando messaggi per la salute pubblica e fornendo indicazioni sui programmi di vaccinazione quando saranno disponibili. L’indagine sarà poi ripetuta solo sui sieropositivi ad 8 e a 24 settimane dai primi test, i cui dati verranno comunicati all’Asp di Enna.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com