Troina: sabato e domenica la transumanza degli “asini della legalità”

Asini della legalità
PUBBLICITÀ    

Ritorna puntuale anche quest’anno, in vista dell’approssimarsi della stagione estiva, l’appuntamento con la transumanza degli “asini della legalità” dell’Azienda Speciale Silvo-Pastorale, che lasceranno la calda vallata dove trascorrono l’inverno per raggiungere i freschi alpeggi sulle alture dei Nebrodi.

PUBBLICITÀ    

Sabato e domenica, la docile mandria di asini ragusani e cavalli sanfratellani, divenuti ormai emblema della lotta alla legalità che il Comune di Troina ha avviato per sottrarre alla criminalità organizzata i propri boschi demaniali siti nel cuore del Parco dei Nebrodi, attraverso l’allevamento di razze siciliane in via d’estinzione, percorreranno le vie del borgo di Troina, dove sosteranno per la “festa della transumanza”.

La due giorni dedicata all’antico rito, riconosciuto Patrimonio Mondiale Immateriale dall’Unesco e valorizzata dal Comune di Troina, che nel 2020 ha aderito al progetto “Parchi, Pastori, Transumanze e Grandi Vie della Civiltà”, prenderà l’avvio sabato pomeriggio alle ore 16.30, con il raduno dei partecipanti in contrada San Francesco, dove gli asini trascorrono l’inverno e da cui partiranno fino a giungere all’area boscata “Piano Fiera”.

Alle ore 19 il passaggio della mandria per la città attraverso il “corridoio verde”, che si dipanerà lungo le vie Madonna del Soccorso, Umberto I, Nazionale, San Silvestro, Garibaldi, San Pietro, corso Campania e via Raciti.

A partire dalle 20.30, all’interno dell’area “Piano Fiera”, dove per l’occasione è stata appositamente allestita un’area food, beverage e camping, la festa entrerà nel vivo con musica, balli, grigliate e cantastorie che si protrarranno fino a tarda notte.

Gli “asini della legalità” riprenderanno il loro cammino alle ore 7 di domenica mattina, per giungere alla caserma-rifugio “Bracallà”, dove si concluderà la transumanza e rimarranno tutta l’estate fino al prossimo autunno.

Chi volesse partecipare, previa prenotazione obbligatoria e per tutte le informazioni, può contattare il numero 0935/654161. Prevista anche la possibilità di pernottamento in tenda e di effettuare la transumanza a passo d’asino con “Cammina con Turi”, guida ambientale escursionistica, chiamando il 333/6832016 (Salvo).

PUBBLICITÀ