Raccolta di sangue: si conferma il trend positivo in provincia di Enna

Zappia, Pavone e Spedale
PUBBLICITÀ    

Nel primo semestre 2024, la donazione del sangue in provincia di Enna conferma la crescita in termini percentuali rispetto all’anno precedente. Ne dà notizia il dott. Francesco Spedale, direttore dei SIMT (Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale) dell’ASP di Enna, in occasione dei lavori della Giornata Regionale della Donazione, celebrata il 4 luglio a Palermo presso il Palazzo dei Normanni.

PUBBLICITÀ    

La nostra Azienda – ha dichiarato – fornisce circa seimila unità di sangue agli ospedali delle città metropolitane della Sicilia e nel primo semestre del 2024 già registriamo il 7% in più rispetto a un anno fa”.

Il dato relativo all’ASP di Enna è stato più volte citato dal dott. Giacomo Scalzo, direttore del Centro Regionale Sangue, nel corso della giornata regionale che ha visto la partecipazione di numerosi volontari e associazioni. Presente il direttore generale, Mario Zappia, anch’egli donatore, che ha ribadito, nel saluto ai partecipanti, il ruolo di governance e di facilitatore che avrà la direzione strategica nel campo delle donazioni.

Le autorità regionali e nazionali hanno più volte ringraziato il personale dei SIMT e tutti i donatori della Sicilia per l’importante apporto dato al Centro Regionale Sangue, invitando a non abbassare la guardia nei mesi estivi, quando si registra un fisiologico calo delle donazioni, e a incrementare, con un impegno corale, le donazioni di plasma per raggiungere l’autosufficienza a livello regionale.

PUBBLICITÀ