Piazza Armerina: arrestata una persona già condannata per pornografia minorile

Polizia Piazza Armerina
PUBBLICITÀ    

Nel pomeriggio del 28 giugno scorso, personale della Polizia di Stato del Commissariato distaccato di Pubblica Sicurezza di Piazza Armerina ha proceduto all’arresto di una persona, già condannata con sentenza passato in giudicato, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta.

PUBBLICITÀ    

In particolare, a seguito di un’indagine condotta dal Compartimento Operativo Sicurezza Cibernetica – Polizia Postale di Catania, l’uomo è stato riconosciuto colpevole del reato di pornografia minorile, per fatti risalenti all’anno 2019, e condannato dalla Corte di Appello nissena alla pena della reclusione di anni uno e mesi quattro.

A seguito della revoca del beneficio della sospensione condizionale da parte del G.I.P. del Tribunale di Caltanissetta, per inadempimento degli obblighi imposti al condannato, l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Caltanissetta ne disponeva la carcerazione.

Il condannato, rintracciato da Ufficiali ed Agenti di polizia giudiziaria del suddetto Commissariato, è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Enna.

PUBBLICITÀ