Le consulte studentesche siciliane al lavoro contro le mafie

Coordinamento regionale delle Consulte Studentesche Siciliane

Il coordinamento regionale delle Consulte Studentesche Siciliane, coordinato dall’ennese Andrea Greco, ha inviato una lettera a “Libera Contro le Mafie” e alla Fondazione Falcone per dare massima disponibilità e collaborazione per l’organizzazione degli eventi che comprendono l’anno 2023.

Il coordinamento condivide, infatti, gli ideali di memoria e impegno che spingono “Libera Contro le Mafie” e la Fondazione Falcone ad operare quotidianamente nel sociale.

“E’ fondamentale – comunicano le Consulte Studentesche Siciliane – mantenere vivo il ricordo e la memoria delle vittime innocenti delle mafie, uomini, donne e bambini che hanno perso la propria vita per mano della violenza mafiosa, violenza che minaccia i principi cardine del nostro Paese quali democrazia e libertà”.

“La nostra amata Sicilia – concludono – ha purtroppo conosciuto in maniera drammatica il fenomeno mafioso, ed è per questo che i rappresentanti degli studenti siciliani ritengono fondamentale che la conoscenza circa questo fenomeno parta dalle scuole e dai giovani”.

PUBBLICITÀ