Enna: un arresto e una segnalazione per droga

Sono continuate nel fine settimana le attività di contrasto allo spaccio e all’uso illecito di stupefacenti poste in essere dai Carabinieri della Compagnia di Enna. A farne le spese, questa volta, è stato un ragazzo di 34 anni, nisseno, ma domiciliato ad Enna Bassa ormai da quale anno, al quale lo scorso sabato, gli uomini dell’Arma hanno deciso di far visita a casa nel primo pomeriggio, giusto in tempo per il caffè. Sorpreso dalla presenza dei militari, il giovane è stato reso edotto delle ragioni del controllo e non ha potuto che guidare i Carabinieri all’interno della sua abitazione, dove gli operanti hanno rinvenuto diverse dosi di sostanza stupefacente sia del tipo hashish che marijuana, per un peso complessivo di circa 200 grammi, pronta per essere confezionata e smerciata sul mercato ennese, verosimilmente a giovani acquirenti del posto. Nel corso dell’attività è stato infatti rinvenuto anche un bilancino di precisione oltre a materiale vario per il confezionamento delle dosi. Il giovane è stato quindi dichiarato in stato di arresto per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 e, dopo essere stato trasportato in caserma per gli adempimenti di rito, è stato riaccompagnato a casa, dove per lui continuerà un lockdown ulteriore, non tanto per ragioni sanitarie quanto per motivi di giustizia, dovendovi permanere in regime di arresti domiciliari fino a nuova decisione dell’Autorità Giudiziaria.

Nell’ambito delle stesse iniziative, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Enna hanno segnalato alla Prefettura un ventinovenne che, in compagnia di altri due amici, si trovava a bordo della propria autovettura con in tasca uno spinello e dell’hashish per consumo personale. Per lui, oltre al sequestro della droga, è scattato anche il ritiro della patente di guida per un mese.