Enna: messi in sicurezza gli eucalyptus all’interno dell’autodromo di Pergusa

Eucalyptus a Pergusa

Questa mattina la ditta incaricata dal servizio viabilità del Libero Consorzio Provinciale di Enna, d’accordo con il responsabile della Riserva di Pergusa, l’agronomo Antonio Aveni, ha provveduto alla potatura straordinaria dei tre eucalyptus presenti nell’area paddock di Pergusa.

“L’intervento – spiega l’agronomo dell’ente – si è reso necessario per garantire la pubblica e privata incolumità. Gli alberi, infatti, hanno raggiunto dimensioni eccezionali con uno sviluppo della chioma e in particolare delle ramificazioni laterali inclinati verso l’esterno e quindi a rischio di schianto al suolo”.

La potatura, realizzata in questo periodo dell’anno, mette a riparo la fruizione dei luoghi in vista anche delle condizioni metereologiche, come vento e neve, che possono essere causa di sbrancamenti incontrollati.

Già in passato si è provveduto alla capitozzatura di altri eucalyptus nell’area antistante l’ingresso. Questo intervento rientra in un piano complessivo di manutenzione straordinaria che ha visto già l’eliminazione dei rami pericolanti prospicenti alla strada provinciale attorno al circuito.

Sulla presenza di questa specie alloctona, proveniente dall’Australia, si è sviluppato un dibattito di natura scientifica sull’utilità o meno di mantenerli, in considerazione anche del fatto che si tratta di una specie desertificatrice, che consuma elevate qualità di acqua risultando così in contrasto con l’attuale contesto lacuale.

PUBBLICITÀ