Enna: iniziativa di Cgil e Bedda Radio contro lo spopolamento delle aree interne

Evento Cgil e Bedda Radio
PUBBLICITÀ    

“Il futuro dei giovani nelle aree interne” è il titolo di un evento musicale che si terrà domani, giovedì 4 luglio, dalle 18.30 a mezzanotte in Via Salvatore Mazza a Enna Bassa, che si trasformerà per l’occasione in un contenitore di idee, arte, musica e cittadinanza attiva. L’evento è organizzato da Cgil Sicilia, Cgil di Enna e Bedda Radio.

PUBBLICITÀ    

Artisti, musicisti e selecta – sia siciliani che dell’area mediterranea – affronteranno attraverso la musica le tematiche legate al mondo del lavoro e allo spopolamento delle aree interne. Un tema che vede impegnata la Cgil che auspica un’inversione di rotta creando le condizioni affinchè i giovani non siano costretti ad emigrare ma possano restare o tornare nella propria terra.

“Nel corso dell’evento – comunicano gli organizzatori – proseguirà la raccolta di firme per la campagna referendaria ‘Per il lavoro ci metto la firma’. Sarà anche l’occasione per manifestare contro l’autonomia differenziata”.

Questo il programma con ingresso gratuito: dalle 18.30 alle 20.30 selecta from Bedda Radio; dalle 20.30 alle 22 Chris Obechi, dalle 22 alle 22.30 selecta from Bedda Radio; dalle 22.30 a mezzanotte I Figli dell’Officina. L’evento è in collaborazione con Centro Atlantis, Arci, Libera, Giosef Enna, Koinè, FDS (Federazione degli studenti) e Skenarte.

PUBBLICITÀ