Enna: il driver Simone Patrinicola si prepara per la prova del 4 luglio a Misano

Simone Patrinicola e Gaetano Oliva

La conferma delle sensazioni sentite prima della gara ma ancor prima nei preparativi stagionali. È così che il Driver ennese Simone Patrinicola commenta l’ottimo esordio nel Campionato TCR Europe Endurance dove nella prima gara dello scorso 30 maggio a Monza, insieme al collega Gaetano Oliva, con una Audi RS3 LMS TCR del Team HC Competition di Alessio Canonico ha conquistato un primo posto diventato secondo solamente per 5” di penalità.

“È andata così e non ci possiamo fare nulla – commenta Simone – ma ad ogni modo la prestazione offerta complessivamente da tutto il team è anche un dato oggettivo ed è stata di assoluto livello”.

Per Patrinicola, quindi, ci sono le condizioni per poter fare bene in questa stagione.

“Certamente per me riprendere dopo quasi 2 anni di inattività non è stato facile – continua – sia per la pandemia ma anche la stagione assolutamente da dimenticare del 2019. Ma i segnali che arrivano da questo inizio di 2021 sono all’insegna dell’ottimismo”.

Il prossimo 4 luglio la seconda prova a Misano.

“È fuor di dubbio che andiamo a Misano per confermare quanto di buono abbiamo fatto a Monza – conclude – ma i risultati non sono figli della fortuna e dell’improvvisazione, ma bensì del lavoro e programmazione cercando di non lasciare nulla al caso. Per questo motivo in queste settimane che ci separano dall’appuntamento di Misano dobbiamo lavorare tutti insieme come abbiamo fatto sino ad oggi”.