Enna: la musica di Sebastiano Occhino nello spazio espositivo della chiesa Santa Maria La Nuova

Spazio espositivo Santa Maria La Nuova a Enna
PUBBLICITÀ    

Lo spazio espositivo permanente presso la chiesa di Santa Maria La Nuova a Enna rappresenta un’importante risorsa culturale per la città. Al suo interno trovano posto opere d’arte appartenenti alla chiesa e preziosi manoscritti che raccontano la storia del Collegio di Santa Maria La Nuova risalenti al XV secolo.

PUBBLICITÀ  

A trent’anni di distanza dalla prima mostra, avvenuta il 21 marzo del 1994 e caratterizzata dall’esposizione delle opere del pittore ed ex rettore della confraternita Luigi Previti, accompagnata dai suoni dei canti gregoriani, si ripropone oggi un’atmosfera analoga legata anche alla musica.

L’esperienza della visita sarà resa oggi ancora più coinvolgente ed esperienziale grazie a una colonna sonora appositamente composta dal maestro Sebastiano Occhino. Questa colonna sonora accompagnerà permanentemente la visita dello spazio espositivo, trasportando i visitatori in un viaggio emozionale attraverso l’arte e la storia.

Gli spazi espositivi, il cui restyling è stato curato nel corso degli anni dai confrati del Collegio di Santa Maria La Nuova con la direzione scientifica dello storico dell’arte Giuseppe Ingaglio, saranno aperti al pubblico a partire da oggi, Giovedì Santo, e saranno visitabili fino alle giornate della festa di Maria SS. la Donna Nuova, in programma sabato 6 aprile. La Confraternita, sotto la guida di Paolo Previti, ha reso noti gli orari di apertura: Giovedì Santo dalle ore 19:30 alle 24:00, sabato dalle 11:00 alle 12:30, dal martedì 2 aprile al venerdì 5 aprile dalle 17:00 alle 19:00, sabato 6 aprile dalle 09:00 alle 11:00 e domenica 7 aprile dalle 09:00 alle 11:00 e dalle 17:00 alle 19:00.

PUBBLICITÀ