Covid: nell’ennese più di 200 i positivi

Supera quota 200 il numero dei positivi nella provincia di Enna, solo una piccolissima percentuale di essi sono ricoverati, gli altri, quasi la totalità, sono asintomatici o con pochissimi sintomi.

Siamo dunque lontani dalle condizioni di emergenza di marzo quando l’ospedale Umberto I scoppiava.

Tracciamo adesso – con i dati in nostro possesso – una panoramica generale rifacendoci alle scorse 12 ore.
Sospesi temporaneamente i ricoveri programmati e le attività ambulatoriali nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del Basilotta di Nicosia, un medico posto in quarantena. L’altro assente per motivi di salute.

”Le eventuali urgenze/emergenze saranno garantite – comunica il direttore di presidio Leanza – attraverso il trasporto, con adeguate modalità, al centro Hub di Enna”.

Sempre a Nicosia, tre le classi in quarantena, un’insegnante dell’Istituto Tecnico Commerciale è infatti risultata positiva al Covid19. In totale – nelle scorse 12 ore – i casi in città sarebbero 10, 5 dei quali, fa sapere il sindaco Luigi Bonelli in fase di guarigione.

Un guarito anche ad Aidone che scende a 4 casi di Coronavirus; sale invece a 24 il numero di contagi nella vicina Piazza Armerina, con un nuovo ricovero presso un Covid Center, fa sapere il sindaco Nino Cammarata. Si è registrato anche un decesso nella città dei mosaici, una persona che aveva anche il Covid.

Per quando riguarda gli altri comuni della provincia di Enna, i casi attualmente sarebbero: Agira 5, Assoro 2, Calascibetta 2, Catenanuova 21, Centuripe 40 (ma sarebbero saliti ancora) Enna 19, Leonforte 18, impennata per Regalbuto che si attesta a 23, Troina 5, Valguarnera 7, Villarosa 1. Per prossimità territoriale l’Asp di Enna si occupa anche di Capizzi (in provincia di Messina), dove i casi sono 14 più 1 decesso.

All’Università Kore sospese per dieci giorni le lezioni nel plesso che ospita le facoltà di economia e giurisprudenza dopo che uno studente è risultato positivo.

Angela Montalto

error: Content is protected !!