Caltanissetta: Gdf, sequestrati oltre 800 kg di prodotti ortofrutticoli commercializzati abusivamente.

Continua incessante l’azione di controllo economico del territorio da parte delle Fiamme Gialle in tutta la provincia nissena, al fine di garantire la legalità nelle fasi del commercio ambulante, soprattutto di generi alimentari, con lo scopo di tutelare la salute dei consumatori e nel contempo salvaguardare i venditori provvisti delle prescritte autorizzazioni che operano in maniera lecita.

PUBBLICITÀ

Nei giorni scorsi, i finanzieri mussomelesi, in occasione di controlli mirati alla verifica del regolare svolgimento del mercato settimanale, hanno individuato tre venditori ambulanti di frutta risultati sprovvisti della necessaria autorizzazione amministrativa per l’esercizio del commercio ambulante. I militari oltre a sequestrare la merce ancora invenduta, pari a circa 850 chilogrammi di frutta di stagione, hanno contestato una sanzione di €. 516,00 per ogni ambulante.

I finanziari, avendo accertato la legittima provenienza della merce, essendo stati tra l’altro assicurati dagli uffici competenti dell’ottima qualità della stessa, hanno provveduto a consegnarla al Comune di Mussomeli che, a sua volta, ha curato la distribuzione della merce alle diverse associazioni presenti sul territorio e fortemente impegnate nel sociale.

L’attività ricade tra quelle previste del dispositivo di contrasto dell’abusivismo commerciale disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta e si inquadra nell’ambito delle iniziative coordinate da S.E. il Prefetto di Caltanissetta, volte a garantire la concorrenza tra operatori commerciali operanti nel mercato nisseno.