Caltanissetta: eseguite due misure cautelari in carcere per traffico di sostanze stupefacenti.

La Polizia di Stato, nel corso delle indagini preliminari, ha eseguito due misure cautelari della custodia in carcere, giusto provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Caltanissetta, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

PUBBLICITÀ

L’attività degli investigatori della Squadra Mobile ha avuto inizio nel mese di settembre 2021 ed è terminata a febbraio 2022.

Durante le indagini i poliziotti della sezione narcotici della Squadra Mobile nissena hanno eseguito più arresti in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Inoltre, alcuni giovani acquirenti, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo, come assuntori di sostanze stupefacenti.

Le attività d’indagine, di tipo tradizionale e mediante l’uso di sofisticati sistemi tecnologici, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due indagati.

Pertanto, il GIP ha ritenuto di dover disporre la cattura dei due indagati perché questi venissero condotti in carcere.

Gli agenti della Polizia di Stato alle prime luci di questa mattina hanno eseguito le misure cautelari accompagnando gli indagati presso l’Istituto di pena dove resteranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.