Caltanissetta: Competizione di hospitality and catering del C.I.R.P.E.

Si è tenuta venerdì 06 Maggio scorso, presso l’I.P.A.B. Istituto Testasecca di Caltanissetta (rappresentato dal Presidente Prof. Alberto Maira e dal Segretario Dott. Giovanni Volante), la competizione interna di cucina e catering organizzata dalla sede formativa dell’Ente di Formazione Professionale C.I.R.P.E. – Centro Iniziative Ricerche Programmazione Economica nell’ambito dei due percorsi formativi di “Collaboratore polivalente nelle strutture ricettive e ristorative” e di “Collaboratore di Cucina” finanziati dal Fondo Sociale Europeo – Assessorato Regionale della Formazione e dell’Istruzione Professionale (Avviso 8/2016).

L’evento rappresenta la naturale continuità della competizione già realizzata l’anno scorso dal Progetto “European Skills Competition for people with a labour disability (SKILLS+)” inserito nel Programma “ERASMUS+ KEY ACTION 2: Cooperation for innovation and the exchange of good practices – Strategic partnerships for adult education), alla quale hanno partecipato gli Allievi del C.I.R.P.E. di Caltanissetta classificandosi terzi nella gara europea di di hospitality and catering.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Direttore Generale dell’Ente Dott. Gaetano Calà, dal Coordinatore didattico regionale Dott.ssa Maria Teresa Vinella e dal Coordinatore di sede e Giornalista pubblicista Dott. William Di Noto, si è potuta realizzare grazie al prezioso e costante impegno del Docente dei due percorsi formativi Prof. Giuseppe Pinzino (Food and Beverage Manager e fiduciario della Sezione Sicilia Centrale di Caltanissetta, Enna ed Agrigento dell’AMIRA – Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi).

La manifestazione, sponsorizzata dalla Ditta “The Moods” di Contrada Cusatino a Serradifalco, ha visto impegnati nell’organizzazione dell’evento i Tutor Angelo Morello e Salvatore Russo della sede formativa nissena del C.I.R.P.E., la Docente Rosa Maria Todaro, la Docente di sostegno Giovanna Bonanno e tutti gli altri Allievi che non hanno preso parte alla competizione.

Alla gara culinaria, di accoglienza e servizio nelle strutture ristorative, hanno partecipato tre distinte squadre che hanno preparato e servito, nel tempo assegnato di un’ora a ciascuna “batteria di sala e di cucina”, un primo piatto a base di pesce accompagnato dalla presentazione della propria idea gastronomica, degli ingredienti utilizzati e della relativa ricetta.

L’attività delle tre squadre è stata valutata da una Giuria esterna ed indipendente composta da Ennio Giovanni La Rosa (Chef executive dell’ Osteria “Cavallo” di Favignana, già vincitore di un’edizione del Couscous Fest di San Vito Locapo di qualche anno fa, al rientro da numerose esperienze nazionali ed internazionali), da Vincenzo Pompilio (Maître della Ditta “The Moods” e socio della Sezione AMIRA Centrale di Caltanissetta, Enna ed Agrigento) e dall’Educatore Professionale Salvatore Falzone (Saggista ed Autore di testi sulla questione medio-orientale e, più recentemente, della Collana di libri dedicati alla Corte di Versailles).

A conclusione della competizione, la Giuria ha valutato come la miglior realizzazione gastronomica prodotta in gare d assegnato la prima posizione al piatto “Tagliatelle di terra che incontrano il mare” realizzato dalla squadra composta da Antonella BeccariaAngelo IntorreAntonio La Porta e Patrizia Russo, valutando molto positivamente anche la ricetta “Canoa con a bordo fettuccine e cozze” (realizzata dalla squadra composta da Michele CaròRina Lo VatoGiacomo Mocellin e Roberta Vitale) e la ricetta “Linguine al sapore di mare e al dolce della terra” (realizzata dalla squadra composta da Silvia AquilinaSimona Pia CordaroCarlo Giammusso e Giorgia Santoro).

È stata molto apprezzata da tutti i partecipanti lo stile innovativo di cucina e di servizio proposto dagli Allievi, in grado di valorizzare innovazione e tradizioni culinarie delle diverse cucine regionali italiane, come più volte sottolineato dallo Chef executive Ennio Giovanni La Rosa, dagli altri componenti della Giuria e dal Food and Beverage Manager Giuseppe Pinzino.

Sono attualmente in fase di preparazione le altre competizioni di hospitality and catering provinciali e regionali, che porteranno la migliore squadra nissena alla partecipazione ad una competizione finale di livello nazionale.