Enna. Pd: “L’Asp ha il dovere di informare la popolazione”

Nota stampa del Partito Democratico ennese sull’emergenza Coronavirus in provincia.
Eccola qui di seguito.
“In questi giorni continuiamo ad apprendere notizie sull’andamento del contagio da COVID-19 da tante parti, dalla televisione, dalla carta stampata, dalle testate giornalistiche online, dai post dei singoli amministratori locali, da amici e parenti.
La crescita esponenziale dei casi di contagio verificatasi nella nostra provincia dal 16 marzo in poi ha certamente contribuito ad innalzare il livello di attenzione da parte di tutta la popolazione. Con sempre più insistenza la gente chiede di conoscere i dati ufficiali e soprattutto la distribuzione territoriale dei casi accertati.
L’escalation dei casi verificatisi all’interno dell’Oasi di Troina pone un problema serio di controllo delle strutture che ospitano persone con problemi di vario genere e in particolare di quelle residenziali per anziani.
I Sindaci, dal canto loro, in quanto responsabili della salute pubblica nei loro Comuni, hanno alzato il livello di guardia e anche con una certa disomogeneità, dettata certamente da situazioni diverse da caso a caso, hanno adottato e continuano ad adottare provvedimenti volti al contenimento del contagio.
In tutto ciò la massima autorità sanitaria non comunica a nessuno, nemmeno agli amministratori locali, qual’è il piano strategico studiato per fronteggiare l’emergenza, quali sono le strutture e gli strumenti che verranno impiegati e men che meno i dati giornalieri distinti per Comune, così come vengono comunicati dalla Regione nel sito ufficiale.
Necessaria ed urgente sembra essere una conferenza dei sindaci con l’ASP di Enna per fare il punto sulla situazione sanitaria e sulla metodologia di contrasto al contagio e cura della malattia.
Invitiamo i vertici dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ad eseguire in tempi rapidi i tamponi a tutte le persone entrate in contatto con soggetti positivi e fare in modo che i risultati arrivino tempestivamente per non consentire l’espandersi del contagio.
Invitiamo, inoltre a pubblicare quotidianamente, nel sito ufficiale, ogni informazione utile, ivi compresi i dati del contagio distinti per singolo Comune.
Noi tutti abbiamo il dovere di restare a casa ma anche l’ASP di Enna ha il dovere di informare la popolazione.
Il Segretario Provinciale
Vittorio Di Gangi”

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com