Enna: Cna Pensionati contesta il metodo adottato per il recupero tassa sulla spazzatura 2009

CNA Pensionati Enna scrive al Sindaco Dipietro, per la convocazione di massa messa in atto dagli uffici comunali preposti alla tassazione dei tributi per la raccolta dei rifiuti per l’anno 2009,.

“Molte segnalazioni giunte presso i nostri centri di assistenza – fanno sapere dalla Cna – si può bene comprendere che molti degli ingiunti ha delle giustificazioni e delle ricevute che dimostrano in modo inequivocabile che le ingiunzioni stesse sono frutto di cattiva organizzazione degli uffici preposti alla gestione di tale servizio, soprattutto si può clamorosamente assistere a una mancata comunicazione fra uffici comunali e SERIT”.

“Inoltre – proseguono dalla Cna – gli uffici tributi sono situati in Piazza V. Emanuele, all’ultimo piano di un vecchio edificio, sprovvisto di abbattimento di barriere architettoniche. I locali non sono provvisti di sale d’attesa idonee arredate con sedie. Pertanto i cittadini giunti a centinaia presso detti uffici, rimangono ammassati anche sulle scale, costituendo in grave pericolo anche per la sicurezza e l’incolumità personale, come già predetto la categoria maggiormente colpita restano gli anziani che soffrono maggiormente tali disagi. Ma la cosa più drammatica è la gestione per il ricevimento dei cittadini colpita da tale abnorme provvedimento, presso gli uffici comunali, al fine di portare le giustificazioni degli avvenuti pagamenti o dei provvedimenti che li esoneravano”.

CNA Pensionati chiede all’Amministrazione Comunale, al fine di migliorare la gestione dei ricevimenti, prolungamento degli orari, coordinamento con le associazioni, al fine di migliorare la gestione di quei casi portano all’annullamento dei tributi, sospensione delle sanzioni e degli interessi fino alla normalizzazione dei ricevimenti al pubblico.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com