Caltanissetta: trovato con 3,4 Kg di marijuana e 103 grammi di cocaina in auto, arrestato sorvegliato speciale e denunciate altre due persone.

L’arrestato è stato denunciato anche per ricettazione, violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale e resistenza a p.u. Lo stupefacente avrebbe fruttato oltre 50.000 euro.

I poliziotti della Squadra Mobile hanno arrestato Cammilleri Pietro, pregiudicato nisseno di 24 anni, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale della pubblica sicurezza, colto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana. Ieri mattina gli agenti dell’antidroga, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato una Ford Fusion, condotta da Cammilleri Pietro e con a bordo un 45enne, entrambi noti alle forze dell’ordine. I predetti, che procedevano a velocità sostenuta, sono stati bloccati in via Chiarandà, angolo Viale Regina Margherita. Alla vista dei poliziotti Camilleri ha rallentato repentinamente la marcia e, con la macchina ancora in movimento, è sceso dal mezzo cercando di darsi alla fuga. Il giovane è stato bloccato e ammanettato. Nel corso della colluttazione due agenti sono rimasti lievemente feriti. I due occupanti dell’auto fermata sono stati sottoposti a perquisizione, negativa per il 45enne e positiva per Cammilleri al quale, nella tasca sinistra del giubbotto, è stato trovato un sacchetto di cocaina del peso di 103,31 grammi. Sul sedile posteriore della Ford Focus gli agenti hanno trovato un cartone contenente tre grosse buste di marijuana del peso complessivo di 3,408 chilogrammi. Lo stupefacente sequestrato immesso nel mercato illegale avrebbe fruttato oltre 50.000 euro. Sull’autovettura è stato trovato e sequestrato anche un amplificatore e un lettore CD di probabile provenienza furtiva. Camilleri, che dopo gli adempimenti di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la locale Procura della Repubblica, è stato condotto al carcere Malaspina a disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato denunciato anche per ricettazione, violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente. Per l’altro passeggero è scattata la denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il proprietario della Ford Focus, data in prestito all’arrestato, è stato, invece, denunciato per incauto affidamento del veicolo a persona con patente revocata, con l’autovettura in fermo amministrativo per trenta giorni.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com