Regalbuto: maltrattamenti in famiglia, arrestati marito e moglie

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Nicosia hanno tratto in arresto per il reato di “maltrattamenti in famiglia” la sessantasettenne T.G. e il marito settantaduenne M.A., entrambi residenti nel centro di Regalbuto.

Le accuse nei confronti della coppia sono di aver compiuto continui maltrattamenti nei confronti di un anziano zio che accudivano nella loro abitazione, in quanto non autosufficiente per gravi problemi fisici.

L’ attività investigativa condotta dalla Sezione Operativa di Nicosia e dal Comando Stazione CC di Regalbuto, effettuata mediante attività di indagine tradizionale, permetteva di cristallizzare, a carico degli indagati, numerosi episodi di maltrattamenti fisici e psichici, consistenti in schiaffi, pugni, colpi di bastone, insulti e minacce, portati a compimento nei confronti dell’anziano signore. In considerazione alla gravità degli elementi raccolti nel corso delle indagini e al fine di salvaguardare l’incolumità fisica e psichica dell’anziano, i coniugi venivano tratti in arresto in flagranza di reato e, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Enna, venivano tradotti presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com